28 Novembre 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

In Ecomedica il nuovo test Prenatalsafe

25-03-2014 09:25 - News Generiche
Da poche settimane è disponibile presso il laboratorio di analisi Ecomedica, il test del Dna fetale prenatalSafe.
Questo test, messo a punto da un laboratorio italiano, promette, con certezza quasi assoluta e con un semplice prelievo di sangue della gestante, di individuare, attraverso l´analisi diretta del Dna fetale circolante nel sangue materno, la Sindrome di Down e altre alterazioni cromosomiche, come la Sindrome di Edwards (trisomia 18; 1 caso su 6 mila nati) e la Sindrome di Patau, (trisomia 13; 1 caso su 10mila). Ma anche la Sindrome di Turner (monosomia X), la Sindrome di Klinefelter e la Sindrome di Jacobs. Il test dà inoltre la possibilità di investigare altre anomalie cromosomiche oltre i 5 cromosomi tradizionali, verificando la presenza di alterazioni cromosomiche strutturali e sub-microscopiche, come la Sindrome DiGeorge, Cri-du-chat o Prader-Willi/Angelman.

I vantaggi? Nessun rischio per il feto, attendibilità superiore al 99% e, soprattutto, la praticità di campioni che non devono più viaggiare verso laboratori esteri per essere analizzati. A differenza di altri test disponibili già da qualche tempo, infatti, con PrenatalSafe i campioni non vengono più inviati a laboratori americani o cinesi, ma analizzati direttamente in Italia e refertati in italiano. Un vantaggio non di poco conto, che permette di ridurre sensibilmente i tempi della risposta, che non superano i sette giorni lavorativi, e il rischio che i campioni si deteriorino, sottoposti a lunghi viaggi.
PrenatalSafe è eseguibile sia in caso di gravidanze singole che gemellari, anche se ottenute con tecniche di procreazione assistita. Il test è indicato quando l´età materna è avanzata (oltre i 35 anni), in caso di screening del primo trimestre (Bi-Test) positivo, quadro ecografico di anomalie fetali suggestive di aneuploidia, per tutte le gravidanze in cui è controindicata la diagnosi prenatale invasiva o quando ci sia un anamnesi personale/familiare di anomalie cromosomiche, come suggerito dalle linee guida recentemente emanate dall´American College of Obstetricians and Gynecologist e dalla Society for Maternal Fetal Medicine.
In breve il test PrenatalSafe:

E´ SEMPLICE


E´ richiesto un semplice prelievo ematico della gestante, dal quale si analizza il DNA fetale circolante.

E´ SICURO

E´ un test non invasivo, vengono quindi azzerati i rischi di abortività presenti nelle tradizionali tecniche di diagnosi prenatale invasiva, come l´amniocentesi e la villocentesi.

E´ AFFIDABILE

Ha un´attendibilità superiore al 99% nel rilevare la trisomia 21, la trisomia 18 e la trisomia 13, e del 95% per rilevare la Monosomia X, con percentuali di falsi positivi <0.1%.

E´ ESEGUITO IN ITALIA

PrenatalSAFE® è l´UNICO test prenatale non invasivo che viene eseguito totalmente in ITALIA, presso i laboratori del Gruppo GENOMA. A differenza degli altri centri in Italia che propongono simili test, i campioni NON vengono inviati in service a laboratori ubicati negli USA o in Cina

RISULTATI CHIARI E DEFINITI


PrenatalSAFE® è l´UNICO test prenatale non invasivo che fornisce i risultati in termini di POSITIVO o NEGATIVO, cioè presenza / assenza di aneuploidia; cromosomica, e non in termini di percentuale di rischio (alto/basso rischio), come test simili proposti da altri centri.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Scegli la lingua
Sembra che la lingua del tuo browser sia diversa dal sito web
bandiera dell´Italia
ing flag
cookie